Laddove le esigenze lo richiedano, un insieme di strumenti di base sviluppati dalla software house Eldasoft permettono di creare soluzioni su misura che pongono al centro l’utente piuttosto che lo strumento.
Alla base delle soluzioni create su misura per il Cliente vi è il framework, uno strumento flessibile ed articolato, basato sull’integrazione di diverse tecnologie ideale per lo sviluppo di soluzioni software con funzionalità esclusive ed evolute.
I Clienti vengono affiancati da un Responsabile di progetto in fase di avvio e consolidamento, da un consulente tecnico per le attività di installazione, formazione e configurazione.
Ecco ad esempio alcuni dei progetti più significativi realizzati.

ANAS S.p.A.

Realizzazione del Sistema S.I.L. Lavori, Gare d’Appalto e Licenze e Concessioni
Realizzazione del Sistema Catasto Strade
Realizzazione del Sistema per la Gestione delle Opere d’Arte e dei Manufatti

La collaborazione tra ANAS ed ELDASOFT inizia nel 1984 con la realizzazione di un software per la gestione dei LL.PP. per la Direzione Generale di ANAS.
Ben presto il Sistema viene esteso a tutti i compartimenti regionali e si amplia attraverso l’adozione di un modulo per la gestione delle gare d’appalto e di un’applicazione specifica per la gestione delle Licenze e Concessioni (concessioni stradali), assumendo la denominazione di S.I.C., Sistema Informativo Compartimentale. Nel corso degli anni, a corredo di una costante evoluzione funzionale, normativa e tecnologica dei programmi, si è provveduto ad una presenza costante da parte dei Consulenti Tecnici ELDASOFT sia presso la Direzione Generale che presso le sedi compartimentali al fine di assistere gli utenti nell’operatività quotidiana, fungendo da help-desk dedicato per le specifiche funzionalità applicative. Più recentemente, il Sistema è stato integrato con il gestionale SAP adottato da ANAS, confermando la centralità delle applicazioni fornite all’interno dei Sistemi Informativi di ANAS.
Ad oggi il Sistema, basato in buona misura sul frame-work, è completamente custom made: ad esso sono dedicate a tempo pieno 5 dipendenti di diverso profilo professionale (dal Project Manager all’Analista Senior allo Sviluppatore Senior) che in stretta collaborazione con la Direzione dei Sistemi Informativi di ANAS si occupano di mantenere il sistema costantemente allineato alle variazioni normative, alle evoluzioni tecnologiche, alle scelte infrastrutturali di ANAS e alle richieste degli utenti.

Parallelamente al Sistema descritto, inoltre, sono stati realizzati espressamente per ANAS ulteriori due Sistemi, uno per la gestione del Catasto delle Strade ed uno per la gestione delle Opere d’Arte e dei Manufatti Stradali: i due Sistemi sono a tutt’oggi mantenuti ed attivi ed ospitano le informazioni derivanti dalle campagne di rilievo degli elementi stradali e di rilievo dei manufatti che sono state realizzate negli ultimi anni.
Torna su

Autostrade per l’Italia S.p.A.

Implementazione di un sistema per la gestione delle gare d’appalto

Il progetto ha permesso l’informatizzazione completa dell’intero workflow delle gare di lavori, forniture e servizi svolte dalla Direzione Generale, coinvolgendo tutti gli uffici afferenti, compreso il protocollo e la gestione delle commissioni di gara. Il progetto ha visto anche realizzazione di un sistema ad hoc per la protocollazione dei plichi integrato con il sistema per la gestione delle gare con lettura ottica e di un sistema di alerting delle scadenze finalizzato ad ottimizzare le attività di monitoraggio delle gare.
Torna su

ATC di Torino

Realizzazione di un sistema integrato per la gestione della Manutenzione del Patrimonio Immobiliare e dei Lavori Pubblici

L’Agenzia Territoriale per la Casa (ATC) ha realizzato un Sistema Informativo Lavori in grado di tenere costantemente sotto controllo tutte le informazioni relative alla gestione delle manutenzioni delle proprie unità edilizie, il sistema è stato integrato con quello dell’Ente con possibilità di accesso anche alle imprese appaltatrici. Il sistema è stato ampliato con la fornitura del software per la gestione delle procedure di gara e recentemente anche della piattaforma WebConsole per attività di analisi e business intelligence.
Torna su

Provincia di Genova

Realizzazione di un’integrazione tra il software Concessioni Stradali e lo standard Postel

La Provincia di Genova attraverso un’integrazione tra il software Concessioni Stradali e lo standard di invio di Poste Italiane (Postel) ha messo a punto un sistema di emissione e gestione dell’incasso dei bollettini di pagamento relativi alle concessioni stradali (occupazione del suolo pubblico e canoni) su conto corrente postale. 
Con questo sistema viene automatizzata la procedura di stampa dei bollettini con conseguente riduzione dei tempi di bollettazione e riduzione degli errori.
Lo scarico periodico dal sito di Poste Italiane permette inoltre un recupero automatico dei versamenti effettuati.
L’Ente può velocemente verificare i dati dei pagamenti effettuati con un facile controllo fra quanto dovuto e quanto versato dal contribuente.
Torna su

Provincia di Pavia

Modulo personalizzabile per la presentazione delle domande di concessione stradale via web

Per la Provincia di Pavia, Cliente storico nell’utilizzo dell’applicativo Concessioni Stradali, è stato realizzato un apposito strumento che permette a soggetti privati di presentare all’Ente qualsiasi tipo di domanda che rientra nell’ambito delle Concessioni Stradali (es. cartelli pubblicitari, accessi, distributori, ecc), semplicemente seguendo i passaggi che vengono proposti dal programma.
Il modulo consente la presentazione di una domanda via web, previa registrazione, con la possibilità di allegare file mediante la funzione di upload. Al termine del processo, l’utente si dovrà recare presso lo sportello dell’Amministrazione solo per la presentazione della documentazione cartacea originale. Il caricamento dei dati inseriti dall’utente nel gestionale avviene mediante procedura di allineamento DB al momento dell’assegnazione del codice alla pratica, con la contestuale creazione della pratica.
Torna su

Provincia di Torino

Personalizzazione del software Concessioni Stradali

Il software Concessioni Stradali è stato opportunamente configurato e personalizzato per fornire alla Provincia di Torino un applicativo rispondente alle specifiche esigenze dell’Ente. In particolare sono state implementate funzionalità per la gestione della movimentazione delle pratiche secondo la procedura specifica esistente che prevede un sistema per cui le pratiche vengono prelevate e depositate dai tecnici dei vari settori provinciali in un luogo virtuale ed accessibile a tutti in modo da velocizzare e migliorare le attività di cooperazione tra gli stessi settori oltre all’integrazione completa con il sistema informatico di gestione del protocollo che viene utilizzato in tutta l’amministrazione. Sono inoltre allo studio personalizzazioni per migliorare la gestione dei canoni derivanti delle concessioni dei distributori di carburante e degli impianti pubblicitari.
Torna su

Provincia di Treviso

Progetto Sicurezza Stradale

L’obiettivo principale del progetto è stato quello di implementare un sistema informativo per gestire tutte le informazioni utili al supporto decisionale nell’ambito degli interventi mirati alla sicurezza stradale.
Le informazioni raccolte possono essere utilizzate sia per decidere come meglio intervenire, sia per verificare l’esito degli interventi effettuati nel tempo.
Il progetto è stato quindi finalizzato alla realizzazione di un sistema informativo cartografico basato sul catasto informatizzato delle strade, in grado di raccogliere e gestire un insieme di dati provenienti da fonti diverse. Dal sistema informativo è possibile estrarre report, documenti e carte tematiche sulla base di qualsiasi interrogazione alfanumerica, o cartografica. E’ possibile ad esempio estrarre dei report per monitorare il numero di incidenti intercorsi in un certo tratto di strada in un determinato periodo e confrontarli con quelli di un periodo precedente, produrre una mappa tematica con i punti neri, ecc.
Torna su

Comune di Cagliari

Pratiche Edilizie integrate con procedura del Protocollo

Il Comune di Cagliari utilizza dalla fine degli anni ’90 il Sistema per la gestione delle Pratiche Edilizie per tutte le postazioni di lavoro dell’Ufficio Tecnico. Nel corso del 2009 è stata sviluppata un’interessante integrazione con il sistema del Protocollo IRIDE in uso presso l’Amministrazione.
Torna su

Comune di Cornaredo

Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale

Il Comune di Cornaredo ha dato avvio ad un progetto per la realizzazione di un SIT attraverso il quale raccogliere tutte le informazioni relative al territorio comunale e fornire gli strumenti atti a monitorare e pianificare le sue evoluzioni.
Sono stati raccolti in un’unica banca dati tutte le tipologie di dati disponibili: catastali, urbanistici, cartografici, relativi alla numerazione civica, allo stradario e alle pratiche edilizie. Una volta raccolti sono stati relazionati tra loro e georiferiti al territorio.
Un sofisticato sistema di report e modelli consente l’estrazione di dati (anche da applicativi e fonti diverse) e la creazione di documenti customizzati per l’Ente.
L’utilizzo primario del sistema è quello di aggiornare le informazioni territoriali evidenziando situazioni anomale o critiche anche ai fini di un controllo fiscale attraverso procedure automatiche.
Torna su

Comune di Treviso

Il Catasto Strade informatizzato del Comune di Treviso e la classificazione delle strade

Il Comune di Treviso attraverso i due progetti “Catasto Strade” e “Classificazione delle strade in strade di uso pubblico e strade private” ha realizzato un inventario del patrimonio stradale attraverso un rilievo con tecnologia d alto rendimento – comprensivo delle relative pertinenze (per un totale di 403 km. di strade) – con l’obiettivo nel lungo periodo di arrivare ad una più efficiente programmazione degli interventi di manutenzione. 
Con la parallela costituzione del Sistema Informativo Territoriale (S.I.T.), il Comune ha potenziato la diffusione delle informazioni all’interno dell’Ente, riducendo i tempi di consultazione dei dati, grazie alla loro diffusione con tecnologia web-gis. Oltre a questo progetto, sono state implementate ed integrate anche le varie banche dati e cartografie presenti nei diversi settori dell’Ente.
Torna su

Comune di Sassuolo

Sistema informativo integrato per l’Ufficio Tecnico

Il Cliente ha realizzato nel corso di una lunga collaborazione con ELDASOFT un sistema unico di gestione completo e innovativo dei dati relativi al territorio. Il progetto fin dal suo principio ha avuto il GIS come cardine di tutte le informazioni relative alle diverse problematiche del comune, concentrando le potenzialità dello strumento GIS su quattro principali obiettivi: il monitoraggio continuo del territorio, la pianificazione e gestione del territorio, l’ottimizzazione dell’accertamento dei dati a fini tributari e la valorizzazione degli asset patrimoniali. Gli applicativi sono utilizzati per la gestione del patrimonio stradale e immobiliare comunale, dei lavori pubblici, delle gare d’appalto, del globlal service, della pianificazione urbanistica e delle pratiche edilizie, tutti integrati e collegati all’ambiente cartografico, anche mediante l’utilizzo di applicazioni per smartphone.
Torna su